‘Ndrangheta lombarda e xenofobia


'Ndrangheta e movimentazione terra
‘Ndrangheta e movimentazione terra

‘NDRANGHETA LOMBARDA E XENOFOBIA

Nelle intercettazioni telefoniche effettuate dai magistrati inquirenti della procura di Milano concernenti il caso Zambetti, Monica Culicchi, in contatto con la persona che cerca di contattare Tizzoni (il candidato nella sua stessa lista civica apparentata alla Lega Nord che ha poi rifiutato i voti della ‘ndrangheta) dice che «i voti dei calabresi se li è comprati tutti il Pd». Ma quanti sono i calabresi in Lombardia, nel Veneto e in Emilia-Romagna? Votano tutti in maniera compatta su indicazione dei capi cosca o c’è qualcuno che vota in maniera indipendente? Ma non ci avevano detto che questi comportamenti erano conseguenza della mancanza di lavoro e prospettive e delle condizioni di povertà tipiche della Calabria e del sud in genere? Come mai si manifestano anche nella ricca Lombardia e nel florido nord? Continua a leggere “‘Ndrangheta lombarda e xenofobia”

Annunci

Le sinistre riunite a Milano


pisapia
Giuliano Pisapia, candidato della sinistra al Comune di Milano

LE SINISTRE RIUNITE A MILANO

Che le sinistre riunite possano conquistare il municipio di Milano, da leghista, è una cosa che mi preoccupa relativamente, anche se preferirei il contrario. Il gran simpaticone di Pisapia, come un viagra neuronico, ha fatto rialzare cadaveri imbalsamati e rinvigorire vecchi rimbambiti dal loro torpore, in catalessi dopo l’uscita dalle scene del buon Bertinotti. Parlano di primavera di un nuovo ciclo. Tanta è la spocchia, che più che alla primavera sembra un ritorno ai grigi autunni degli anni settanta, quando c’era l’incubo di doversi leggere il Capitale di Marx per non essere considerato un deficiente. Continua a leggere “Le sinistre riunite a Milano”