Elezioni regionali e indipendenza del Veneto


ELEZIONI REGIONALI E INDIPENDENZA DEL VENETO

Gonfalone della Repubblica di Venezia
Gonfalone della Repubblica di Venezia

Le elezioni regionali venete e il referendum online per l’elezione del Governo Provvisorio Veneto (indetto dal movimento indipendenza.eu) offrono l’occasione per alcune riflessioni sul tema dell’indipendenza dei veneti. Votare per il Governo Provvisorio Veneto, online o nei gazebi predisposti nelle piazze delle città venete, è sicuramente utile alla causa indipendentista e non costa niente, basta solo esibire la propria carta d’identità.

Riguardo alle regionali venete, è sicuramente più utile votare la Lega, piuttosto che altri partiti governativi o di rilievo nazionale, essendo tra questi l’unico partito dichiaratamente a favore del diritto all’autodeterminazione dei popoli, mentre gli altri partiti, quando va bene come col PD, alimentano solo confusione con progetti fumosi e ipocriti di autonomia, ben sapendo che le intenzioni dell’attuale governo sono orientate verso il centralismo statale più retrogrado.

L’insistenza di Salvini sui problemi dell’immigrazione e della sicurezza (che affliggono tutti gli italiani, veneti inclusi purtroppo) …Continua

Annunci

Jus soli e clandestinità


Carrette del mareJUS SOLI E CLANDESTINITA’

Che dire dell’abolizione del reato di clandestinità attuata dalla Commissione Giustizia del Senato sull’onda emotiva delle recenti stragi di migranti nel Canale di Sicilia e della di poco precedente risoluzione approvata dal Consiglio Regionale dell’Emilia-Romagna di concedere la cittadinanza onoraria ai bambini nati in Italia da cittadini stranieri, magari da estendere poi anche a quelli nati in Italia da stranieri clandestini? Continua a leggere “Jus soli e clandestinità”

Cittadinanza ai bimbi nati in Italia?


Papa, posso votale io?   Amore, sei ancora piccolo per questo!
Papa, posso votale io? Amore, sei ancora piccolo per questo!

CITTADINANZA AI BIMBI NATI IN ITALIA?

Lo jus soli determina l’allargamento della cittadinanza ai figli degli immigrati nati sul territorio dello stato. Ciò spiega perché sia stato adottato da paesi con una forte immigrazione e, al contempo, un territorio in grado di ospitare una popolazione maggiore di quella residente (Stati Uniti, Argentina, Brasile, Canada ecc.). Al contrario, lo jus sanguinis tutela i diritti dei discendenti degli emigrati, ed è dunque spesso adottato dai paesi che sono o furono interessati da una forte emigrazione (Armenia, Irlanda, Italia e Israele) o di cambiamenti di confini a causa di guerre (Bulgaria, Croazia, Finlandia, Germania, Grecia, Italia, Polonia, Serbia, Turchia, Ucraina e Ungheria). Continua a leggere “Cittadinanza ai bimbi nati in Italia?”